CaLCiO MoDeRnO

Il Blog del Calcio

Email Button

venerdì, agosto 19, 2005

Rivoluzione: Serie B al sabato


Il "manifesto" dei tifosi uniti contro la Serie B al sabato

Dopo il cambio epocale dei diritti tv in chiaro, con il passaggio dalla Rai a Mediaset, con conseguente annullamento dello storico 90° Minuto, un altro capitolo rivoluzionario del nostro calcio moderno inizia da quest'anno con la serie cadetta.

La Lega di serie B ha deciso: si gioca il sabato pomeriggio, con un anticipo il venerdì e un posticipo il lunedì sera.

Esulta SKY, che ottiene ciò che voleva, cioè spalmare su quasi tutta la settimana il calcio professionistico di A e B, esultano i presidenti delle società perchè di conseguenza la TV di Murdoch pagherà di più le società per i diritti televisivi.
Non gioiscono, come è giusto che sia, i tifosi che si erano battuti tutta l'estate contro questa prospettiva, ora diventata realtà.

Ancora una volta il potere del denaro pallonaro ha avuto la meglio su tutto quanto. I tifosi che assicurano gli spalti pieni ogni domenica (ora sabato!), unico motivo per cui esistono le squadre, ricordiamolo che senza di loro neanche la pay-tv esisterebbe, vengono ancora una volta calpestati senza possibilità di replica alcuna.

L'arroganza di questi comportamenti potrebbe portare, come già più volte scritto qui sul nostro sito, ad un progressivo disinteresse del pubblico verso il nostro pallone rotolante, sempre più luccicante all'esterno, ma sgonfio e bucato al suo interno.

Il prossimo passo quale sarà?

1 Comments:

At 26/8/05 23:07, Blogger Laviola G. ha scritto:

Rieccoci dopo un'altra estate piena di parole e soprattutto avvocati e ricorsi. Tutto, ovviamente, ha come causa ed effetto, i soliti soldi... tanti soldi. La serie B al sabato pomeriggio ha solo questo presupposto. La cosa deprimente è che nessuno, nè società di calcio, nè mass-media, si sia preoccupato di chiedere ai tifosi cosa ne pensino. Ovviamente, perché non avrebbero potuto avere alcuna voce in capitolo. I tifosi di calcio sono FUORI da ogni discussione. Contro questo calcio, che pretende di ribellarsi ai suoi stessi tifosi, noi continueremo a lottare. L'unico spiraglio arriva proprio oggi: Carraro indagato per la mancata iscrizione della Salernitana; avrebbe usato +pesi e +misure. Non è una novità, e non sarebbe una novità se anche stavolta ne uscisse pulito e sempre in carica. Ma è già qualcosa. Se la giustizia ordinaria indaga Carraro, sacrificherei volentieri un pezzetto di autonomia della giustizia sportiva, che a ben vedere, è diventata un mostro. Alla prossima, sperando di parlare di calcio giocato (e bene). Goryjoe

 

Posta un commento

<< Home