CaLCiO MoDeRnO

Il Blog del Calcio

Email Button

lunedì, maggio 30, 2005

Spareggi C1: Mantova con 1 piede in finale


L'esultanza dopo la travolgente vittoria a Frosinone

Non sono mancati i colpi di scena nell'andata di play off ed out. Questi i risultati:
Girone A play off
FROSINONE - MANTOVA 2-4
GROSSETO - PAVIA 1-1

play out
COMO - NOVARA 1-2
VITTORIA - FIDELIS ANDRIA 1-1

Girone B play off
REGGIANA - AVELLINO 1-2
SAMBENEDETTESE NAPOLI 1-1

play out
CHIETI - FERMANA 0-0
GIULIANOVA - SORA 1-0

Dunque Mantova ed Avellino fanno sul serio, il Napoli arranca, ma guadagna un pareggio d'oro, così come il Pavia. I biancorossi di Di Carlo si fanno raggiungere 2 volte, ma hanno il merito di andare negli spogliatoi sul 3-2 (il gol di Cioffi sembra decisivo per cambiare l'equilibrio della gara) e di chiudere il discorso al 14° della ripresa con Poggi. L'Avellino invece mette subito le cose in chiaro andando sul 2-0 con una doppietta di Biancolino, ma l'espulsione dello stesso attaccante ed il gol di De Vezze lasciano accesa la fiammella della speranza per la formazione di Giordano (al ritorno serve una vittoria con 2 gol di scarto). Il Napoli regala un tempo ai marchigiani e dorme in occasione del gol di Bogliacino. Nella ripresa la musica cambia decisamente e grazie anche ad alcune decisioni arbitrali dubbie, il clima della partita si surriscalda pericolosamente. Su cross di Abate infatti, il "Pampa" Sosa gira in porta a colpo sicuro, Mancini rimedia, ma la palla gli sfugge proprio sulla linea di porta. Le immagini sembrano propendere per il gol, ma arbitro e guardalinee no. Il dubbio resta. I partenopei comunque, trovano il gol del pareggio nel recupero, come ormai consuetudine. Capparella, una delle mosse azzeccate da Reja, s'inventa un colpo da biliardo e probabilmente ipoteca la finale (grazie al miglior piazzamento in classifica al San Paolo i marchigiani sono obbligati a vincere). A questo punto però ci sentiamo in dovere di spendere 2 paroline sul comportamento di SKY, che ha trasmesso la diretta. Sul fatto che per diversi interessi (soprattutto economici), la TV satellitare faccia apertamente il tifo per il Napoli, non ci sono dubbi ed al limite, la cosa può anche considerarsi legittima. Ma, francamente la faziosità del telecronista di ieri era a tratti insopportabile, al limite del commento da "bar sottocasa". Oltre che di professionalità, è anche una questione di rispetto per i tifosi delle altre squadre. Perchè la diretta di SKY non è visibile solo nella villa di De Laurentiis, ma in tutta Italia ed un abbonamento sottoscritto a San Benedetto del Tronto meriterebbe la stessa dignità di uno sottoscritto al Vomero.
A Grosseto i padroni di casa dominano il primo tempo ma si smarriscono nell'afa insopportabile del secondo; quando ormai sembra fatta ci pensa Chiaretti, al 39°, a siglare il pari che può valere la finale.
Per quanto riguarda i play out, un rigore al 50° della ripresa, realizzato da Palombo, probabilmente condanna il Como e salva il Novara. 2 pareggi favoriscono Fidelis Andria e Fermana (il Chieti sbaglia un rigore) mentre vince il Giulianova col Sora. Domenica prossima i primi verdetti.