CaLCiO MoDeRnO

Il Blog del Calcio

Email Button

mercoledì, maggio 18, 2005

Razzismo a go-go!



L'altra sera a Verona nell'incontro tra la squadra di casa e il Perugia (serie B) i "soliti noti" insieme al resto dello stadio hanno partecipato ai cori razzisti contro il giocatore di colore Coly.

E' l'ennesimo episodio che si registra negli stadi, non solo del nostro paese.
Il giudice sportivo ha deciso di far giocare al Verona la prossima gara in casa a porte chiuse. Scelta giusta ma forse un po' troppo tenera, visto che era già successo altre volte con gli stessi "tifosi". Forse commisurare una pena più pesante sarebbe stato più appropriato.



Tra i tanti problemi di questo pallone odierno, penso che questo non sia da sottovalutare, e che lo Stato debba intervenire con leggi veramente pesanti. Non basta qualche multa e una giornata di squalifica. I tifosi di Lazio e Juve dopo la bella esposizione dei loro striscioni fascisti, così come quelli dell'Inter sono ancora là nelle loro curve a prepararne altri per futuri giocatori di colore o inni ai loro dittatori ormai, per forutna, scomparsi.

Possibile non si possa fare nulla oltre ai braccialetti finti della Nike? La campagna di sensibilizzazione con grandi calciatori è lodevole, peccato sia fatta da un'azienda che sappiamo tutti quanti come e da chi fa fare i propri prodotti.